news

Nazionale Mancini anno zero

Un ambiente ancora sotto shock per la prematura eliminazione dai mondiali in Qatar 2022 e una squadra alla ricerca di una nuova identità.

Dopo la favola dell’Europeo 2020, ma disputatosi nel 2021 per i problemi legati alla pandemia, l’Italia di Mancini sembra essere entrata in un tunnel di cui non se ne vede chiaramente la fine, il cui primo atto è stata la dolorosa eliminazione alla fase finale dei mondiali 2022.
Che l’Italia abbia vinto con merito l’europeo non ci sono dubbi, tuttavia, a mio parere, i segnali di un appannamento cominciavano già a vedersi nella fase finale. Tanto la semifinale con la Spagna che la Finale con l’Inghilterra a Wembley sono state vinte ai rigori. Gli avversari erano indubbiamente molto forti, inoltre la rimonta a Wembley fu un segnale di grande forza e determinazione, ma quello che cominciò a latitare in quelle due partite fu il gioco. L’Italia spumeggiante di Mancini era si tenace e orgogliosa ma il suo calcio cominciava ad essere un po’ appannato.

L’eliminazione alla fase finale di Quatar 2022

Sempre a causa della pandemia le qualificazioni alla fase finale di Qatar 2022 sono iniziate a europeo ancora in corso. Le prime 3 vittorie dell’Italia e un girone obbiettivamente non irresistibile avevano fatto sperare in un esito felice del percorso di qualificazione. Dopo la pausa estiva gli azzurri di Mancini impattano 3 delle partite del girone, Italia - Bulgaria 1-1 (2 settembre), Svizzera - Italia 0-0 (5 settembre), Italia - Svizzera 1-1 (12 novembre). L'epilogo il 24 marzo 2022, serviva una vittoria per passare il turno con sicurezza, sappiamo come è andata. Italia - Macedonia del Nord 0-1, eliminazione diretta e senza appello.

Consoliamoci con la Nations League.

A dire il vero c’è poco da consolarsi, non che questa manifestazione conti più di tanto ma perdere e fare brutte figure non fa piacere a nessuno. Al momento l’Italia è terza a 5 punti e reduce dalla pesante sconfitta di giugno (5-2) subita dai tedeschi e domani, 23/9, riceverà gli inglesi di Southgate. Fa parte del girone anche l’Ungheria, a cui andremo a far visita il 26/9, sorprendentemente prima del girone con 7 punti. Le probabilità che gli azzurri possano vincere il girone e disputare la fase finale a giungo 2023 sono scarse, per quello che può valere sarebbe già buono evitare di retrocedere in Lega B.

A prescindere dall’esito della manifestazione la speranza è che gli azzurri tornino a far vedere il bel gioco espresso fino a metà allo scorso anno. Come ottenere questo non è ancora chiaro; si è parlato di un cambio di modulo col passaggio dal 4-3-3 al 3-5-2, modulo che nella Lazio ha esaltato le doti realizzative del confermato centravanti Ciro Immobile. Registriamo infine la curiosa assenza, per mancata convocazione, di 2 tra gli elementi più validi ed in forma del campionato italiano: Niccolò Zaniolo e Mattia Zaccagni.

Author image
Appassionato di calcio e altri sport, da tempo attivo come freelance collaborando con numerose testate nazionali e locali. Laurea Dams indirizzo musica e master primo livello, a Bologna.
You've successfully subscribed to Pronostici Sportivi
Great! Next, complete checkout for full access to Pronostici Sportivi
Welcome back! You've successfully signed in.
Success! Your account is fully activated, you now have access to all content.