news

Pronostico NBA Finals gara 6 21/07/2021

I Milwaukee Bucks ribaltano la serie, portandola sul 3 a 2 a loro favore dopo essere partiti malissimo contro i Phoenix Suns. La franchigia allenata da Budenholzer e trascinata dal due volte MVP Giannis Antetokounmpo ha battuto in gara 5 Phoenix col risultato di 123 a 119. Una gara incredibile e tirata fino all’ultimo minuto, quando grazie a una palla recuperata da Holiday in difesa i Bucks sono riusciti a chiuderla in contropiede. Ora si andrà a gara 6, che potrebbe già decretare la vincente delle Finals NBA 2021 e far entrare nella storia una di queste due formazioni. Ecco, dunque, i pronostici per questo Game 6, i favoriti nella corsa all’MVP delle Finals e le ultime novità su questa incredibile serie! Pronostici misti oggi, pronostici tennis, pronostici Serie A, pronostici Formula 1 sempre aggiornati su pronostici-sportivi.it

Pronostico Game 6 NBA 03:00 21/07/2021

Gara 6 delle Finals 2021 tra Milwaukee e Phoenix potrebbe già essere determinante per le sorti di questa stagione NBA. I Bucks, avanti 3 a 2 dopo la vittoria in gara 5 di domenica notte, cercheranno di chiudere ogni discorso e vincere davanti ai propri tifosi il loro primo e storico titolo NBA. Dall’altra parte, però, i Suns non sembrano minimamente intenzionati a lasciar trionfare i rivali, soprattutto dopo essersi portati avanti 2 a 0 e potendo giocare un eventuale Game 7 in casa. Per gara 6 i pronostici sono però sempre favore dei Suns, quotati dai bookmaker 1.85nonostante una serie di prestazioni molto sottotono. I Bucks, invece, vengono dati a 1.90, dimostrando però come anche in questa sfida è molto probabile che regni grande equilibrio.

Pronostico MVP NBA Finals 2021

Dopo le ultime due gare potrebbe cambiare non solo l’esito di questa serie finale, ma anche la corsa al titolo di MVP delle Finals. Oltre ai soliti Antetokounmpo, Paul e Booker, anche Jrue Holiday, point guard di Milwaukee ed ex Sixers, draftato nel 2009 con la 17esima scelta. Holiday è sempre stato un giocatore di grande sostanza e precisione, non un leader o top scorer, ma capace di far girare la squadra in modo ottimale. La sua regular season si è chiusa con 17.7 punti e 6.1 assist di media a partita, ma è in difesa che Holiday ha sempre fatto la differenza. Anche in questi playoff la guardia ex UCLA ha rubato palloni importantissimi, come quello a Booker in Gara 5 che ha portato poi al contropiede vincente per la schiacciata di Antetokounmpo. La quota a suo favore è di 25.00, mentre Antetokounmpo resta il favorito numero uno per i Bucks, dato a 1.30.

Bucks vs Suns: squadre diverse a confronto

Milwaukee e Phoenix sono due franchigie molto diverse, per storia e stile di gioco, ma entrambe ad un passo dal coronamento di un sogno. Per i Bucks queste rappresentano le terze Finals disputate nella loro storia dopo più di quarant’anni dall’ultima volta, mentre l’unico titolo NBA risale ad esattamente a cinquanta anni fa. La scorsa stagione la corsa ai Playoff dei Bucks si è fermata alle finali di Conference, dove Miami ebbe la meglio vincendo la serie 4 a 1. Dall’altra parte invece i Suns, che un titolo NBA non l’hanno mai vinto, nemmeno ai tempi di Barkley e del due volte MVP Steve Nash. In questo campionato Phoenix è arrivata seconda ad Ovest, con un record impressionante di 51 vittorie e solo 21 sconfitte, grazie alla grande esperienza di Chris Paul, unita al talento dei giovani Booker e Ayton. Alle Finals Bucks e Suns stanno mostrando grandi capacità realizzative, caratteristica che le accomuna invece, tirando quasi sempre con oltre il 45% dal campo e toccando spesso il 40% da 3. Milwaukee in particolare in questi playoff ha tirato finora con il 32.4% da tre e il 46 % dal campo, mentre per Phoenix le percentuali sono ancora più alte, con un 38% da tre e un 48% al tiro.

Appuntamento con la storia per Chris Paul

Per Chris Paul questo è un vero e proprio appuntamento con la storia, in quella che potrebbe essere la sua prima ma anche ultima finale NBA di sempre. In una carriera strepitosa, dove purtroppo gli infortuni e squadre non all’altezza del suo talento lo hanno limitato, Paul è sempre riuscito a impressionare e far innamorare chiunque. Sedici stagioni vissute con ritmi incredibili, prestazioni al limite dell’umano, nove volte All Star e ultimo vero assist-man di questo sport d’oltreoceano. Chris Paul ha incarnato la perfezione per quanto riguarda il ruolo di playmaker puro e anche in questa stagione i numeri sono dalla sua parte. Regular Season terminata con 16.4 punti e 8.9 assist di media a gara, una percentuale dal campo del 50% e dai liberi di oltre il 93%. Ai playoff le statistiche sono ancora migliori, con 18.8 punti e 8.7 assist di media. Per il play americano questa è davvero l’occasione migliore della sua bellissima ma sfortunata carriera per portare a casa l’anello e chiudere un cerchio, iniziato nel 2005 a New Orleans.

Author image
Giacomo Manini, classe 1996, dal 2015 ha collaborato con soccermagazine.it, nbapassion.com, footbola.it ed altre testate sportive occupandosi di vari sport. Laurea alla Sapienza e master alla IULM.
You've successfully subscribed to Pronostici Sportivi
Great! Next, complete checkout for full access to Pronostici Sportivi
Welcome back! You've successfully signed in.
Success! Your account is fully activated, you now have access to all content.