news

Formula 1: quote e pronostico Gp del Messico 07/11/2021

F1: pronostico Gran Premio del Messico 2021

Dopo due anni dall’ultima edizione nel paese caraibico, la Formula 1 torna con il Gran Premio del Messico. Sul circuito Hermanos Rodríguez si correrà di nuovo dopo lo stop dello scorso anno dovuto al covid e per la 21esima volta nella sua storia. A trionfare nel 2019 fu Lewis Hamilton, dopo le due vittorie consecutive di Verstappen nel 2017 e 2018. Proprio come quest’anno, anche nel 2019 ci fu un bellissimo duello tra il pilota inglese e quello olandese, con quest’ultimo che si fece penalizzare in griglia a causa di un errore in Q3. Durante la gara ci furono poi altri imprevisti per il giovane pilota della Red Bull: prima un contatto con Hamilton al via, ma che non gli procurò danni, poi una foratura nel tentativo di superare Bottas. I pronostici vedono anche quest’anno favoriti Hamilton e Verstappen, separati al momento solo da una dozzina di punti e che in Messico hanno sempre corso molto bene negli ultimi anni. Per i bookmaker sarà uno dei due ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio, come già avvenuto in 13 gran premi su 17 disputati finora. Da non sottovalutare poi Bottas e Perez, le due seconde guide ma che nelle ultime settimane si sono ripresi alla grande e tornati a correre con grande carattere.

Nei pronostici sportivi la vittoria di Verstappen è quotata 1.40, mentre quella di Hamilton 2.70. Per la pole position di sabato, invece, è sempre il pilota della Red Bull ad essere favorito, con una quota di 1.70, mentre il suo rivale inglese della Mercedes è dato a 2.75.

Weekend del Gran Premio del Messico

Il weekend di Formula 1 in Messico inizierà venerdì 5 novembre, con le prime prove libere di giornata, fissate alle ore 18:30. Il programma proseguirà poi sabato, quando si terranno dalle 21:00 le qualifiche per decretare pole e griglia di partenza. Il gran premio, invece, è fissato per domenica, alle ore 20:00 italiane, mentre a Città del Messico saranno le due del pomeriggio. Il meteo previsto è decisamente buono, con una temperatura mite e assenza di pioggia, che potrebbe favorire una gara meno frenetica. Il circuito su cui correranno i venti piloti di F1 è l’autodromo Hermanos Rodríguez, che già ha ospitato tutte le gare del mondiale dal 1963 al 1992, prima di interrompersi per 23 stagioni consecutive.

Formula Uno Gp Messico, i favoriti per pole position e vittoria

Il favorito numero uno per la pole in Messico è sicuramente Max Verstappen, che sul circuito della capitale ha già registrato il miglior tempo in qualifica nel 2019, venendo però penalizzato di tre posizioni. Per Hamilton, invece, è arrivata una sola pole position, così come anche per Lecler, Ricciardo e Vettel. Nonostante la vittoria dovrebbe essere un discorso a due fra Hamilton e Verstappen, non vanno sottovalutati gli altri piloti che sul circuito messicano hanno già condotto ottime gare in passato. Tra questi Bottas, arrivato terzo due anni fa e Charles Leclerc.

Cosa può fare la Ferrari al Gran Premio del Messico?

Il Gran Premio del Messico non è mai stato molto favorevole alla scuderia di Maranello, che su questo circuito ha ottenuto due sole vittorie nella sua storia. L’ultima volta che una Ferrari è salita sul gradino più alto del podio era il 1990, quando il pilota francese Prost trionfò davanti al compagno di scuderia Mansell e Berger su McLaren. Per la Ferrari, dunque, si prospetta un weekend complicato, ma non impossibile in ottica di podio. Leclerc e Sainz hanno mostrato buoni miglioramenti nelle ultime uscite e la Rossa ha dato anche prova di essere tra le migliori nell’ultimo gp in termini di velocità ai box e strategia. Se dovessero arrivare una seconda e terza fila in qualifica, molto probabile la presenza tra i primi sei di entrambi i piloti Ferrari, che con un po’ di fortuna ed errori di Perez e Bottas potrebbe anche puntare a un terzo posto.

Mondiale Costruttori F1: classifica e previsioni

La classifica del mondiale costruttori in F1 è serrata e più equilibrata che mai, con Mercedes e Red Bull a contendersi ancora una volta il trofeo. Al momento solo 36 punti separano le due scuderie, con la Mercedes al comando a quota 433,5 e la Red Bull dietro a 397,5. La scuderia tedesca arriva da sette vittorie del mondiale consecutive, un record per la F1, con la casa di Stoccarda che ha superato l’anno scorso quello della Ferrari, fermo a quota sei. Proprio la Rossa quest’anno può ambire più che mai al terzo posto in classifica, conteso con la scuderia inglese della McLaren. Sono infatti 7,5 i punti che separano i due costruttori e la Ferrari, grazie al cambio delle power unit e gli ottimi risultati degli ultimi gran premi potrebbe provare a superare i rivali storici.

Author image
Giacomo Manini, classe 1996, dal 2015 ha collaborato con soccermagazine.it, nbapassion.com, footbola.it ed altre testate sportive occupandosi di vari sport. Laurea alla Sapienza e master alla IULM.
You've successfully subscribed to Pronostici Sportivi
Great! Next, complete checkout for full access to Pronostici Sportivi
Welcome back! You've successfully signed in.
Success! Your account is fully activated, you now have access to all content.